Upya Notes from the Last Mile: come COVID sta facendo riaffermare il loro impegno da parte di LMD verso le comunità off-grid

(16 ottobre 2020)

Immagine: WeForum

Lo sviluppo di prodotti solari economici e diversificati nel mercato off-grid ha portato a una significativa diffusione in tutto il continente africano , in particolare da coloro che sono in estrema povertà (definiti dallONU come guadagnare meno di 1,90 dollari al giorno). Il progresso delle tecnologie di denaro mobile (M-Pesa e altri) con lintroduzione dei metodi pay-as-you-go ha notevolmente aumentato lefficienza e il volume dei pagamenti effettuati dai clienti in fondo alla piramide. Tale innovazione ha consentito agli utenti finali di scegliere quanto) sono disposti e in grado di impegnarsi in pagamenti regolari. Ciò a sua volta si adatta alle variazioni di reddito, dal lavoro stagionale (come gli agricoltori) a quelli con fonti di reddito più stabili (insegnanti o infermieri).

A livello regionale la distribuzione delladozione di prodotti solari rimane mista, con un e il panorama del denaro mobile semplificato in Africa orientale (guidato dalla M-Kopa del Kenya) contro un sistema più burocratico, complesso e opaco nellAfrica occidentale e meridionale. Oltre alla necessità di un panorama trasparente e favorevole alle imprese, sono necessarie una serie di altre condizioni per garantire il successo di iniziative off-grid, in fondo alla piramide. Questi includono una buona comprensione dei clienti (per tenere conto sia delle culture locali che dei dati demografici nelle strategie di distribuzione), nonché un partner di fornitura locale appropriato ed efficace.

La necessità di partner di distribuzione efficaci

La collaborazione con un partner distributore adatto è vitale per il successo di qualsiasi lancio di prodotto. Il distributore deve avere una conoscenza approfondita della cultura locale, delle strutture di potere della governance locale (sia formale che informale) e comprendere quanto siano disponibili gli utenti finali a passare dal cherosene; in effetti, molti consumatori di cherosene dipendono dalleconomia del “kadogo”, in base alla quale gli acquirenti che non possono permettersi i prezzi allingrosso in realtà pagano di più per un volume minore di cherosene. Pertanto, dovrebbe essere stabilita una relazione trasparente tra distributore e acquirente, consentendo a questultimo di comprendere i vantaggi e i limiti del prodotto solare in questione. In tal modo, sulla base di ciò, possono acquisire una comprensione di quale prodotto è più ideale per un cliente.

Givewatts, un distributore e impresa sociale con cui Upya sta attualmente lavorando, utilizza il suo forte on-the- presenza al suolo per mantenere un alto tasso di ritenzione. Prendendo parte a eventi della comunità (come allinterno delle scuole primarie, nei mercati o fuori dalle chiese), gli agenti di vendita di Givewatts sono in una buona posizione per comprendere lattualità e le sfide locali. In tal modo, possono personalizzare i piani di pagamento in modo appropriato e formulare raccomandazioni basate sulloccupazione e sullo stato socioeconomico del potenziale utente finale (e quindi sulla capacità di pagare). Ciò è vitale, a causa della mancanza di controlli formali del credito in molte economie africane. Allo stesso modo, sottolineando un servizio post-vendita di buona qualità, gli utenti finali sono incentivati ​​a continuare a effettuare pagamenti per i loro prodotti solari; allestremità più severa della scala, i beni possono essere bloccati (e recuperati) per coloro che continuamente non riescono a effettuare i pagamenti in tempo. Per quegli utenti finali che affrontano difficoltà finanziarie (in particolare durante la pandemia), la flessibilità extra offerta da Givewatts (come i pagamenti per un solo giorno di elettricità) può fornire unancora di salvezza vitale. Allo stesso modo, i premi (sotto forma di gettoni di energia di un giorno) possono essere guadagnati inviando amici o parenti, consentendo a più persone di passare al solare. Ciò è in linea con la convinzione fondamentale di Givewatts nellaiutare gli utenti finali a scalare la scala energetica dal cherosene, ai prodotti solari di base, ai sistemi solari domestici e ai dispositivi che aumentano capacità produttiva ed entrate, come i frigoriferi.

Condizioni necessarie per ladozione del solare

Condizioni adeguate per il debutto di prodotti solari in una nuova area sono altrettanto importanti per prevenire il mancato pagamento. Molti paesi africani, in particolare quelli che hanno meno risorse naturali come petrolio, carbone e gas, si stanno rivolgendo al solare per colmare il divario tra domanda e offerta. In effetti, alcuni governi hanno persino accettato che i sistemi solari più piccoli e off-grid (in particolare mini-grid e SHS) possano essere la risposta allelettrificazione delle parti rurali dellAfrica, senza la necessità di costose infrastrutture (che coinvolgono grandi reti di trasmissione) e pratiche burocratiche .

Di conseguenza, le aree in cui i prezzi del cherosene sono alti e i prodotti solari sono convenienti (spesso a causa di sussidi governativi o esenzione IVA) hanno maggiori probabilità di garantire un impegno a lungo termine per lenergia solare. Tuttavia, oltre 600 milioni di persone in Africa dipendono ancora dal cherosene come fonte di illuminazione primaria , pari a quasi la metà della popolazione del continente. Inoltre, nei paesi in cui sono previsti sussidi per il cherosene (vedere il nostro blog precedente ( qui )), è probabile che il passaggio al solare richiede più tempo poiché il cherosene rimane più conveniente (ma meno efficiente dal punto di vista energetico) del solare. Inoltre, in alcuni paesi, i governi stanno rallentando i loro sforzi per abbracciare le fonti energetiche rinnovabili. Di recente, il Kenya ha annullato la sua decisione di rendere i prodotti solari esenti dallIVA, costringendo i distributori a dover assorbire laumento delle tasse o trasferirlo ai clienti attraverso prezzi più alti.

Unulteriore condizione necessaria per passare al solare è che gli utenti finali devono essere disposti e in grado di effettuare la transizione. In molti paesi africani, la mancanza di opzioni PAYG significa che a meno che una famiglia non possa permettersi di acquistare un prodotto solare a titolo definitivo, è improbabile che apporti questo cambiamento (anche se il prodotto solare sarà più economico a lungo termine). Ciò ha dato origine a una serie di società, come la nostra, che consente agli utenti finali di distribuire i pagamenti su una durata più lunga. Anche da parte del distributore è richiesta flessibilità per il feedback sui modelli di prezzo, per garantire un prodotto di successo e uno schema di prezzi. Inoltre, se un prodotto solare è inadatto ai dati demografici di un paese, rischia di diventare inaccessibile per chi è in estrema povertà e invece di raggiungere solo le classi medio-basse. Pertanto, dobbiamo disporre di una metodologia e di un modello di determinazione del prezzo a prova di errore prima di entrare in campo.

Flessibile di fronte alle avversità

La pandemia di coronavirus ha sfidato le procedure standard seguite da molti distributori, il che significa che i potenziali clienti off-grid e remoti sono poco serviti o totalmente trascurati. In questottica, è necessario dare ulteriore enfasi sia alla sicurezza che alla formazione di quegli agenti di vendita ancora in grado di entrare in campo. Givewatts, ad esempio, ha ricevuto un permesso per operare agenti di vendita nelle zone rurali del Kenya; di conseguenza, la nostra attività ha continuato a vendere di persona agli utenti finali rurali e abbiamo semplificato il nostro servizio per consentire una maggiore flessibilità, compreso effettuare pagamenti più frequenti e più piccoli (come quelli con redditi stagionali, come agricoltori).

Inoltre, i dati suggeriscono che a causa della pandemia, più uomini trascorrono del tempo a casa, il che significa che sperimentano le difficoltà di scarsa illuminazione che donne e bambini hanno vissuto per molti anni. Quindi, la pandemia offre lopportunità per i prestanome delle famiglie di abbracciare il solare come alternativa al cherosene, il che comporterebbe lasciare la propria casa per andare in un mercato frenetico dove il rischio di trasmissione è molto più alto. Pertanto, la pandemia offre opportunità per accelerare laccesso a tecnologie sostenibili off-grid.

Conclusione

Le condizioni delineate descrivono alcune delle sfide che LMD deve affrontare per promuovere ladozione e quindi prevenire il mancato pagamento dei prodotti solari in Africa. In Upya , crediamo nel consentire laccesso dal fondo della piramide a energia sostenibile off-grid. Ora con la pandemia COVID, più che mai, è importante essere agili e innovativi quando si tratta di mettere a punto i canali di distribuzione mentre si lavora a stretto contatto con gli utenti finali. Collaborando con distributori dellultimo miglio con una forte presenza sul campo, possiamo promuovere prodotti di impatto utilizzando piani di pagamento appropriati che riducono al minimo i tassi di insolvenza e di recupero.