Riflessioni sul 2020 – Aggiornamento sulle lezioni precedenti

(Mark Monfort ) (30 dicembre 2020)

Introduzione

Siamo quasi alla fine del 2020 e che anno è stato. Non credo che qualcuno si sarebbe potuto aspettare la follia di quello che è successo e io non sono diverso. Con lavvicinarsi di questanno, ho guardato indietro al decennio precedente che si stava chiudendo e ho ricapitolato i momenti salienti della mia carriera in quel periodo. Ciò è culminato in un articolo di cui ho scritto (disponibile qui su LinkedIn “ Un decennio nel mio viaggio – 2010-2019 ”) che conteneva anche alcune lezioni apprese che potrebbero aiutare quelli di noi che sono nella consulenza o nella soluzione che fornisce giochi. Ora è il momento migliore che mai per vedere se quelle lezioni sono ancora valide e se cè qualcosaltro da aggiungere.

Come sono andate le lezioni 2010-2019?

Per lo più bene. Di seguito descrivo in dettaglio (in grassetto) quali erano queste lezioni e aggiungo alcuni pensieri aggiornati. Alla fine mostro alcune cose nuove che penso siano importanti considerando quello che abbiamo passato nel 2020:

Per capire veramente i problemi, lavora con i tuoi clienti ( e mentre sei lì, prova le loro scarpe) – Questo è ancora molto vero fino ad oggi e non cè niente di peggio che cercare di risolvere un problema con un feedback limitato del cliente. Ogni volta che stiamo cercando di risolvere un problema e ci viene richiesto di stimare quanto tempo potrebbe richiedere e cosa comporterebbe, dobbiamo porre molte domande e prenderci il tempo necessario per discutere con il cliente ciò che è veramente al centro della questione

Inoltre, dobbiamo continuare a metterci nei panni dei nostri clienti per comprendere il problema dal loro punto di vista. Potremmo scoprire cose di cui in precedenza non eravamo a conoscenza e ottenere una prospettiva migliore sulle possibili soluzioni

Qualunque sia il problema che stai cercando di risolvere, è importante camminare almeno qualche chilometro nei panni dei tuoi clienti. Devi capire comè indossare stivali e un elmetto se il tuo cliente lavora nelle miniere o quali informazioni riceve dalle notizie del mattino se lavora nel settore finanziario. Mettiti nei loro panni (almeno nelle tue sessioni di brainstorming).

I clienti sono importanti, ma non cercare da loro le soluzioni – Cioè, dovresti non SEMPRE cercate in loro la totalità della soluzione che proporrete. Se il tuo cliente avesse le risposte, non verrebbe da te in primo luogo.

Sono lì per evidenziare i problemi (poiché lo capiscono abbastanza bene affrontandoli giorno per giorno) ma in termini di soluzioni non sono sempre quelle giuste. Esperti del settore, consulenti, la comunità più ampia sono tutti utili come base di conoscenza per mostrare come potrebbero essere migliori le cose e continuo a incoraggiare le aziende a raggiungere i loro contatti esterni alla loro azienda per idee su come apportare miglioramenti. Cè un motivo per cui abbiamo detti come “ non puoi vedere la foresta per gli alberi ” e per coloro che non lo sanno significa essere troppo concentrati sui dettagli e al punto di non essere in grado di vedere il quadro più ampio.

Ciò che trattiene questo è la necessità per le organizzazioni / i clienti di sperimentare lesperienza dellesperto. Nella mente degli esperti possono spesso vedere un problema e una soluzione immediata. Solo andare daccordo con le soluzioni del pensiero del cliente è come essere alla fine del XIX secolo e voler sostituire il tuo vecchio cavallo con uno più veloce, senza guardare ad altre possibilità come le auto. Oggi abbiamo diversi modi per risolvere i problemi e tutti a diversi livelli di bilancio. Se assumi gli esperti giusti, saranno in grado di aiutarti a capire quali opzioni hai molto meglio di quanto potresti probabilmente fare da solo.

Errore rapido – Questo suona ancora vero. Fallire rapidamente significa creare piccoli progetti campione, prodotti o prototipi e testarli con gli utenti finali o i responsabili delle decisioni.

Il 2020 è stato un momento in cui molti hanno dovuto innovare e adattarsi alla situazione in rapida evoluzione. Nellesperienza che ho avuto con i clienti clienti, abbiamo avuto modo di sperimentare e provare rapidamente le cose per vedere cosa ha funzionato. Ciò è accaduto solo perché avevamo un framework allinterno del quale potevamo sperimentare e ottenere il feedback dei clienti il ​​prima possibile. Risciacquare, ripetere, riflettere.

Impara eseguendo – Questo è ancora correlato al Errore Lezione veloce , ma ho visto tante altre aziende sperimentare sporcandosi le mani e provando cose.

Il 2020 significava che dovevano imparare e muoversi allo stesso tempo e, sebbene la maggior parte delle mosse non sarebbe stata corretta, puoi vedere le aziende avvicinarsi alle soluzioni giuste eliminando quelle sbagliate. Anche questa è una lezione che suona ancora vera.

Riconosci la maggiore opportunità – Il 2020 è stato tutto sulla crisi e sul cambiamento senza precedenti. Ma dalla crisi possono nascere opportunità. Lanno scorso ho menzionato come ho valutato di andare da solo come consulente o di entrare a far parte di una startup in unavventura apparentemente più interessante. Ho scelto questultimo per le migliori possibilità che offriva. La startup non ha funzionato, ma ho avuto molte più preziose esperienze di quante ne avrei vissute da solo.

Mentre il 2020 si avvicina alla fine, penso che dobbiamo tutti dare unocchiata ai nostri percorsi. Dobbiamo assicurarci che quello su cui ci troviamo sia quello giusto e che siamo pronti a impegnarci per farlo funzionare ancora meglio nel 2021.

Ulteriori lezioni dal 2020

Ora alcune lezioni che ritengo sia necessario aggiungere visto quello che abbiamo passato tutti questanno.

La tecnologia deve essere parte della tua attività (senza se e senza ma) – ad esempio, ci sono aziende contrarie al personale che lavora da casa prima della pandemia. Ora che ci troviamo nel mezzo, consentire al personale di lavorare con successo da casa è diventata una necessità ed è guidata da un buon uso della tecnologia.

Inoltre, lufficio non è morto (come alcuni direbbero ) ma la sua storia è stata riscritta. Come qualcuno che ha sperimentato il meglio di entrambi i mondi, posso vedere i vantaggi di entrambi i mondi. Lavorare a distanza significa risparmiare tempo di viaggio e la capacità di svolgere le cose senza distrazioni e tempo in ufficio può portare a una migliore creatività e risoluzione dei problemi.

Indipendentemente dalla tua posizione, è chiaro che se i suoi dipendenti o clienti, un una maggiore dipendenza e la necessità di sfruttare il potere della tecnologia è ciò che guiderà il futuro successo aziendale per la maggioranza. Desideri raggiungere centinaia di clienti? È necessario padroneggiare le conferenze Zoom o Teams. Stai cercando di lavorare sulla documentazione con i clienti ma hai bisogno di prendere le distanze fisicamente? Sfruttare la potenza di DocuSign o di altre app collaborative sarà fondamentale. Qualunque sia il modo in cui lo tagli, imparando a ottenere il massimo dalla tua tecnologia ti vedrà fare meglio in futuro.

I dati potrebbero essere ovunque ma sono inutili a meno che non vengano sfruttati – molte organizzazioni stanno ancora cercando di sbloccare e sfruttare il potere dellanalisi descrittiva (ad esempio, riportando ciò che è accaduto in passato). I passaggi successivi sono diagnosticare le ragioni per cui le cose accadono e potenzialmente passare anche allanalisi predittiva. Le organizzazioni continuano a migliorare, ma cè ancora molta strada da fare se vogliono arrivare a forme di analisi più avanzate o se vogliono che i vantaggi di queste informazioni siano più ampiamente disponibili nella loro organizzazione.

Parlando di dati ovunque , letteralmente può essere. Se stai cercando di capire il tuo settore, puoi ottenere dati dal tuo organo di governo, ove applicabile, o persino ottenere informazioni utili dallAustralian Bureau of Statistics.

Ho anche visto un aumento del numero delle aziende che utilizzano fonti non tradizionali (ovvero alternative) per accedere a informazioni sui dati come analisi dei social media, tracciamento delle navi, scanner IoT (Internet of things) e molte altre fonti di generazione di dati che possono portarle a comprendere meglio i loro clienti, settore e le prestazioni della propria azienda al suo interno.

Quindi, se non hai già iniziato a guardare i dati in questo modo, è ora di farlo.

Apprezzamento per le persone

Questa è la cosa più importante che vorrei aggiungere alle lezioni aggiuntive del 2020. Si tratta di avere un apprezzamento per la tecnologia e luno per laltro.

Ho menzionato la tecnologia sopra e come ne abbiamo bisogno. Ma il 2020 ci ha dimostrato che dobbiamo anche apprezzarlo di più. Penso che abbiamo imparato nel 2020 che, pur non potendo fare a meno della tecnologia, labbiamo data per scontata anche in passato. Era facile screditare i team IT e il software quando le cose andavano male, ma questo perché non era il nostro unico modo per portare a termine le cose. Quando lunico modo per comunicare è attraverso la tecnologia, abbiamo iniziato ad apprezzare il potere che potrebbe portarci se usata e apprezzata.

Infine, cè anche la necessità di apprezzare le altre persone. Ho visto così tante divisioni tra le discussioni su argomenti come vaccini, elezioni e altre questioni politicizzate questanno. Tuttavia, una cosa che ha suonato la campana della positività per tutto il 2020 è lo spirito umano. La positività e il desiderio di legami e legami hanno visto i capi parlare ai loro dipendenti di qualcosa di più del semplice lavoro.Ha visto i genitori entrare in contatto e sperimentare più vite dei loro figli di quanto avrebbero potuto fare in ufficio. Ha anche portato più persone a raggiungere la famiglia e gli amici più di quanto non avessero fatto in passato. Le persone sono al centro del 2020 e lapprezzamento per il nostro prossimo e prossimo essere umano è stata la chiave di questanno. Almeno per me.

Quindi, in attesa del 2021, spero che queste lezioni possano esserti utili nei tuoi sforzi per i progetti che stai lavorando o consultando. Buon anno!