Note del Meetup di febbraio 2020: Critical Response Processo di Liz Lerman e John Borstel

(Sharon Bautista) (27 febbraio 2020)

Il UX Book Club di Chicago si è riunito giovedì, 13 febbraio presso gli uffici di Neighborhoods.com per discutere del processo di risposta critica di Liz Lerman e John Borstel: un metodo per ottenere feedback utili su tutto ciò che fai, Dalla danza al dolce . Questo incontro speciale ha incluso Michael Verdi, Staff Product Designer presso Mozilla , che ha adattato in modo univoco il processo descritto nel libro per le critiche di design.

Sinossi del libro

Lerman , artista, scrittrice, educatrice e coreografa, scrive che il Critical Response Process che ha sviluppato “sfrutta i valori [critici] che la maggior parte di noi può nominare, tocca alcune delle tecniche che molti di noi hanno sperimentato e le combina in un sistema sequenziale “. Lerman continua dicendo che il processo “rende possibile sperimentare e rivivere il tipo di feedback che ti rende desideroso di tornare a lavorare sullopera darte, sul progetto o sulla performance in esame”. Il libro con John Borstel serve come una sorta di manuale per partecipare e adattare il processo di risposta critica.

Temi di discussione

Lincontro del club del libro di febbraio è iniziato con Michael Verdi che ha condiviso alcuni dettagli sul suo background professionale, in particolare la sua esperienza di lavoro in teatro, inclusa una compagnia teatrale che ha sfruttato il processo di critica di Lerman. Verdi ha continuato descrivendo come si è evoluto ogni fase del processo di risposta critica per soddisfare le esigenze del team Firefox UX distribuito di Mozilla.

Alcuni temi emersi dalla discussione di gruppo che è seguita:

Gli adulti che lavorano hanno davvero bisogno di regole per la discussione? Un membro di un club del libro ha dichiarato che la sua prima reazione al libro è stata piuttosto cinica, che era difficile per lui credere che i professionisti avrebbero bisogno di un processo ricordare a se stessi di essere rispettosi quando criticano il lavoro dei compagni di squadra e di usare domande aperte piuttosto che indirizzare immediatamente opinioni non richieste. Durante la discussione del club del libro, la maggior parte dei partecipanti ha convenuto che, a causa di vari fattori, può essere facile dimenticare di utilizzare una comunicazione neutra e / o come comunicare in modo neutrale in determinate situazioni. I partecipanti hanno affermato di aver visto non solo le attività del processo di risposta critica come potenzialmente preziose, ma anche il particolare ordine delle attività, in particolare per creare fiducia con i compagni di squadra.

Il processo di risposta critica funzionerebbe con team interfunzionali o gruppi con membri c-suite? Verdi ha spiegato che Mozilla, finora, ha utilizzato il processo principalmente per il suo team UX composto da designer, ricercatori e strateghi dei contenuti. Tuttavia, i partecipanti hanno parlato di come il processo potrebbe funzionare per gruppi più diversi, a seconda della cultura organizzativa. Un partecipante ha notato di aver utilizzato alcuni dei passaggi del processo di critica nella comunicazione 1: 1 con i compagni di squadra, incluso Slack, e un altro partecipante ha affermato di essere interessata a provare a utilizzare i passaggi per un feedback più generale sulle prestazioni nella sua organizzazione. Verso la fine del libro, Lerman e Borstel discutono dei modi per adattare il processo di risposta critica.

Pratica, pratica, pratica. Verdi ha spiegato che il team di Firefox UX ha praticato processo critico negli ultimi mesi e ha avuto effetti positivi. Alla fine del libro, Borstel dà questo consiglio daddio: “Salta dentro e fai il Processo. Se ti trovi in ​​una situazione in cui pensi che sarebbe utile, inizia a usarlo … Non aver paura di commettere errori e, soprattutto, non aver paura di esporre i tuoi dubbi o la tua confusione, poiché la conversazione che ne consegue invariabilmente lo farà portare a informazioni utili. ” Verdi ha reso molto più facile per le persone che partecipano alla critica del design ovunque provare il processo mettendo i materiali che ha sviluppato online su critiquing.design .

Grazie a Michael Verdi e Neighborhoods.com per un fantastico incontro.

Prossimo Meetup

Unisciti a noi il 31 marzo per discutere di The Information Design Manuale di Jenn Visocky O-Grady . Annunceremo a breve la posizione in centro. Registrati su Meetup.com .