Il distanziamento sociale ha scoperto il potere dellattivismo digitale

( 27 maggio 2020)

di Ashlyn Woods

Mercoledì 11 marzo 2020, lOrganizzazione mondiale della sanità ha dichiarato la epidemia di coronavirus una pandemia . Mettendo tutti in delirio, i cittadini di tutto il mondo sono stati immediatamente colpiti dalla paura e dallincertezza. Attualmente, molti residenti sono incoraggiati a procedere con cautela e partecipare al allontanamento sociale o allauto-quarantena . Non solo siamo incoraggiati dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) a dissociarsi dallimpegno in attività e raduni pubblici, ma stiamo momentaneamente perdendo il nostro privilegio di coinvolgere il sempre così confortante tocco fisico . Anche se molte di queste restrizioni continuano a bloccare città, spazi di lavoro e centri commerciali frenetici, la tecnologia è unalternativa conveniente ed efficiente per continuare a distanza la nostra routine.

Lattivismo è considerato una pratica molto fisica, soprattutto per lesecuzione di scioperi pubblici, la creazione di collegamenti di persona, dimostrazioni e comizi. In questo momento iniziamo a chiederci come lattivismo sia visto come una pratica incommensurabile in tutto il caos che circonda COVID-19. In qualità di attivista, credo che la tecnologia offra agli attivisti una piattaforma più efficace e persuasiva rispetto alla sua controparte fisica. Il distacco sociale ci ha rivelato che le persone impegnate e attive sono più inclini a prendere parte ad attività più legate allattivismo, come scioperi e manifestazioni, senza la loro presenza fisica.

Il coronavirus ha immerso tutte le generazioni ad essere più attente alle stazioni di notizie e ad altre piattaforme multimediali. Ad esempio, se dai unocchiata ai tuoi feed di Instagram, Snapchat, Facebook o Twitter, potresti vedere che sono inondati di post che possono variare da suggerimenti per la sicurezza e la prevenzione del coronavirus al toast vegemite messo in quarantena da Tom Hanks . Come puoi vedere, questi mezzi di comunicazione vengono utilizzati per diffondere rapidamente informazioni e ottimismo a livello globale, il che apre la strada alla continuità dellattivismo, ma in modo digitale. Fridays for Future e altri gruppi di attivisti per il clima hanno dimostrato che lattivismo digitale è unalternativa sicura ed efficace per la continuazione delle campagne di mobilitazione di massa e dellazione politica. Ad esempio, la diciassettenne attivista svedese per il clima Greta Thunberg ha esortato gli attivisti di tutto il mondo a impegnarsi semplicemente nel movimento inviando una foto di se stessi con un cartello suggestivo alle piattaforme online con lhashtag #ClimateStrikeOnline . Questo semplice processo consente al digital sorprendente di avere un forte impatto nel ritenere i legislatori responsabili e nel diffondere la consapevolezza della crisi climatica.

Con il pensiero di un futuro imprevedibile, le persone tendono a sentirsi sole e ansiose. Che si tratti della chiusura temporanea dei parchi Disneyland o delle continue chiusure di scuole ed eventi, iniziamo a perdere il senso di comunità che tipicamente si allinea a queste attività. Con queste precauzioni di sicurezza in mente, non siamo in grado di impegnarci in attività sociali semplici come un appuntamento a pranzo con i tuoi amici o un incontro con i tuoi colleghi. La tecnologia può essere utilizzata per riempire questo vuoto sociale. Numerose piattaforme di comunicazione, come Zoom, Skype e Google Hangouts, offrono la possibilità di videoconferenze, riunioni online e chat dal vivo per i loro clienti a loro piacimento. In questo momento, gli attivisti possono utilizzare queste piattaforme per fornire uno spazio sicuro per parlare e liberare lansia relativa a COVID 19 che sta attualmente cambiando le nostre vite. Lattivista 15enne Claire Hedberg ha iniziato a ospitare pranzi digitali con i suoi amici su Zoom: “Il pranzo digitale è un modo per creare una nuova normalità. Possiamo avere la normalità di una chiacchierata allora di pranzo, ma così facendo ci forniamo a vicenda una connessione potente. Ci guardiamo lun laltro e ci divertiamo! Come comunità stiamo innovando intorno ai nostri ostacoli nellusare le nostre risorse per assicurarci che nessuno venga lasciato indietro. Abbiamo bisogno luno dellaltro più di quanto pensiamo e spero che ospitando queste chiamate possiamo connetterci e far fronte “. Si può affermare con certezza che i pranzi digitali potrebbero aprire la porta a futuri raduni digitali.

Nel complesso, questi servizi multimediali interattivi e alternative consentono ad attivisti e individui di partecipare ad attività sociali durante questo periodo di isolamento. Nel prossimo futuro, credo che lattivismo digitale sarà più prominente rispetto alle attuali manifestazioni fisiche e scioperi.Pertanto, è fondamentale che gli attivisti possano utilizzare i media e altre piattaforme sociali per creare post informativi in grado di fornire meccanismi di coping e procedure di sicurezza durante le situazioni più imprevedibili.

Ashlyn Woods è un 17- attivista per lambiente e la salute mentale di Kennesaw, Georgia. Serve sia come membro della comunicazione che come membro della sezione nazionale Zero Hour del gruppo musicale del gruppo per il clima giovanile.